alzam.eu logo

La ferrovia mai entrata in funzione

In uno scenario di rara selvaggia bellezza, nell'entroterra siciliano sono ancora visibili il tracciato e le opere civili che avrebbero dovuto costituire la linea ferroviaria a scartamento ridotto, progettata per far uscire dall'isolamento la zona centrale sicula nonchè per agevolare il trasporto della materia prima estratta dalle miniere di zolfo, in particolare la imponente Trabia-Tallarita, dove, all'inizio del 1900, lavoravano più di 1.300 persone.
Si snodava su un percorso lungo più di 90 km...la sua costruzione iniziò negli anni '20 per proseguire con molta lentezza fino all'inizio degli anni '50, quando il declino dell'industria estrattiva mineraria tolse interesse al suo completamento...a contribuire al rallentamento le oggettive difficoltà tecniche unite alla grande crisi del '29 nonchè allo scoppio della 2^ guerra mondiale...
lungo tutto il tracciato non fu posato un solo binario ed oggi la vegetazione si sta riappropriando dei propri spazi, circondando le gallerie ancora esistenti e i viadotti...
sui profili curvilinei delle gallerie, si possono ancora vedere i "fasci littori" con la scritta "XI E.F." equivalente all'undicesimo anno dell'era fascista
Delle informazioni qui riportate, alcune mi sono state riferite, altre sono state tratte da vari siti internet liberamente accessibili.



























27 images | slideshow

Share
Link
https://www.alzam.eu/la_ferrovia_mai_entrata_in_funzione-r2898
CLOSE
loading